fbpx
giovedì, 19 Maggio 2022
HomeCommunityScuole: fine lezioni 30 giugno, Maturità dal 16 giugno, a settembre Esercito...

Scuole: fine lezioni 30 giugno, Maturità dal 16 giugno, a settembre Esercito contro il Covid-19

Il nuovo ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, è già all’opera. Se le Regioni non faranno le bizze, ci sarà un prolungamento delle lezioni nelle Scuole fino al 30 giugno. Ma questo non modificherà il programme della Maturità delle scuole superiori: esami di maturità, senza prove scritte, dal 16 giugno. Ecco cosa filtra dalla sede del ministero, in via Trastevere a Roma.

Per prima cosa, Bianchi ha nominato Cristina Grieco – ex assessore all’Istruzione e al Lavoro della Toscana -, consigliera con delega ai rapporti con le Regioni. sono le Regioni, infatti, a potyer “intralciare” il piano del Governo che punta a far recuperare il tempo scolastico perso per il lockdown. Il calendario scolastico, competenza delle Regioni, prevede oggi un termine delle lezioni tra il 5 e il 16 giugno prossimi. Ma Bianchi punta al fine lezioni fissato a mercoledì 30 giugno, “per recuperare il tempo perso” – così ha detto il premier Mario Draghi -.

Le scuole dell’infanzia chiuderanno, come di consueto, alla fine di giugno. Il prolungamento avrebbe effetto su elementari e medie, ora costrette alla didattica a distanza, ma specialmente le superiori, oggi in presenza al 50 per cento. I dirigenti scolastici, sondati dal ministero, non sarebbero sfavorevoli. Sono sfavorevoli docenti e studenti. I sindacati e i precari, quindi, saranno sentiti da Bianchi.

Nessun problema per la Maturità, stavolta però con lo spauracchio della bocciatura. Il 16 giugno rimarrà il giorno di avvio degli orali. Non ci sarà alcuna prova scritta. Ci sarà un lungo esame orale su tutte le materie, con una tesina scelta con il coordinatore e preparata prima dell’orale. Ogni mattina, cinque studenti sentiti all’orale. Tutto questo, mentre probabilmente le lezioni sono ancora in corso nelle classi.

Novità anche sull’avvio dell’anno scolastico 2021: probabilmente si entrerà in classe una settimana prima. Novità finale prevista dal ministro: Esercito e Protezione Civile opereranno per la tutela del mondo della scuola dal Covid-19.

da non perdere

Il calcio per cambiare il mondo? Il Napoli nel libro di...

L’attività sportiva è una risorsa educativa importante per le nuove generazioni. Dalla disciplina per le sane abitudini alla formazione, dall’aggregazione alla condivisione, dall’integrazione all’inclusione...