fbpx
giovedì, 20 Gennaio 2022
HomeCommunityTurismo sostenibile, ecco la svolta da Caserta

Turismo sostenibile, ecco la svolta da Caserta

Turismo sostenibile ed esperenziale, a Caserta parte una nuova iniziativa, forte di sinergie e competenze di vario genere. Apre il Bar del Territorio nei pressi della Reggia e prende il via una attività di visite guidate, che abbracceranno vari interessi dei possibili fruitori, in linea con il Piano Turismo 2021 della Regione Campania.

La Regione Campania intende promuovere borghi, aree interne, turismo sostenibile e di prossimità, turismo outdoor, turismo esperienziale e filiera enogastronomica locale. e allora un nutrito pacchetto di operatori si è messo insieme per fare squadra sotto il marchio Reggia Outdoor.

Il Bar Serao, a pochi metri dalla Reggia di Caserta, ospiterà il punto d’incontro “Reggia Outdoor”, nuovo format dedicato al turismo esperienziale e sostenibile: cammini e percorsi in e-bike volti alla valorizzazione dei borghi delle aree interne – e di prossimità –  e della filiera enogastronomica, voli in mongolfiera per scoprire il territorio da una prospettiva insolita.

Si parte il 22 Maggio con Villa Santa Croce – piccolissimo borgo lontano dal caos cittadino adagiato sul Colle Morrone – percorrendo un paesaggio unico, con una sosta per una colazione contadina in stalla presso la Sbecciatrice,  per arrivare all’agriturismo Le Campestre (il regno di Manuel Lombardi, vulcanico ambasciatore del territorio). Qui, ai piedi di una maestosa Quercia Roverella, una seconda degustazione.

Reggia Outdoor nasce da un’iniziativa di Antonio Letizia (Guide regionali – Casertaslowguide), Vincenzo de Matthaeis (ASD DinamiKa), Francesco Marzano (Reggia Travel), Giacomo  Serao, con la direzione tecnica di Reggia Travel con il brand www.reggia.it , ove sarà possibile acquistare i ticket. Il punto d’incontro in corso Trieste sarà luogo per lo sviluppo del “turismo di comunità”.

L’iniziativa gode del patrocinio morale del Parco regionale del Matese e del  Parco regionale Roccamonfina – Foce Garigliano e prevede l’appoggio organizzativo del Cas’E Charming House e del Cas’E Charming House Family.

da non perdere

Un concorso per 1858 posti nell’INPS: necessaria una PEC per iscriversi

L'INPS ha bandito un concorso per 1858 posti di consulente di protezione sociale, con scadenza della domanda il 2 novembre.Per iscriversi, è necessario avere...