fbpx
giovedì, 6 Ottobre 2022
Home Blog

Meno 51 giorni al voto: ecco chi vincerà le elezioni

Mancano 51 giorni al voto di queste strane Elezioni Politiche. Cominciamo un veloce viaggio quotidiano nelle notizie più curiose della campagna elettorale, con la speranza anche di divertirvi un poco, con lo sguardo rivolto alla generalizzata miseria politica di casa nostra. Innanzitutto, vi sveliamo il segreto di Pulcinella che già conoscete: chi vincerà?

Lo sanno tutti: l’astensionismo, che forse supererà il 40%. Con questi chiari di luna e con le liste dei candidati già cucinate bell’e pronte da tutti i partiti per portare in Parlamento chi dicono loro, nessuno ha tanta voglia di andare a scomodarsi per votare.
Che vinca Giorgia Meloni con l’ex centrodestra di Silvio Berlusconi ormai definitivamente destra-destra, o Enrico Letta con la sua allegra brigata di aspiranti centrosinistri, alla fine Bruno Vespa incoronerà vincitore in Tv l’astensionismo.

Intanto, un avvertimento: non vi fidate tanto dei sondaggi, se volete salire sul carro del vincitore. E leggetevi questa cosa: gli ultimi sondaggi del 2013 e del 2018 topparono di brutto!

“Gioia. Ti racconto tutto”, il libro di Cantone e Corsale

“Gioia. Ti racconto tutto” è il libro scritto a quattro mani da Maria Assunta Cantone e Filomena Corsale e pubblicato da Riccardo Edizioni. La prima, arte terapeuta, la seconda docente della Scuola Primaria. Entrambe impegnate nel sociale. Entrambe interessate a narrare, attraverso la storia di una ragazza nata nel capoluogo della Campania, “il percorso di formazione di tutte le anime che prendono vita su questa Terra raggiungendo, attraverso il gioco delle esperienze, dei sentimenti e delle emozioni la piena consapevolezza e la profonda conoscenza di se stesse”.

In copertina, un disegno “semplice”, quasi infantile, forse a marcare quanto sia importante questo primo stadio della vita di ognuno per avere poi la capacità di “raccontare tutto”. In Rete, digiti queste due parole e ne trovi quasi un aspetto negativo, intrecciato chissà perché alla manipolazione del carattere delle persone.

Il libro non si propone per questo, preso come è da una questione centrale per la vita di tutti noi, ma oggi irrimediabilmente messa nell’angolo dall’incedere impetuoso dei social media e, in generale, da una società ove il disvelarsi ovunque e pubblicamente nasconde, alla fine, soltanto il nascondersi e il rappresentarsi per ciò che non siamo o non vorremmo poi essere.

Dove i “buoni sentimenti” di una volta, quelli che servivano a formare il carattere e per l’esser bravi allo stare al mondo in maniera dignitosa, non servono più, sono dileggiati.

Gioia, “guidata” dalle sue autrici, non vuole starci. E ha scelto un’altra strada. Quella più difficile e più bella.

Imprese e lavoro, Confesercenti e Smart Job: ecco cosa fare

Giuseppe Di Donato e Salvatore Petrella

Politiche Attive e Ammortizzatori Sociali: un sistema integrato per il lavoro. E’ questo il tema del convegno organizzato dalla Confesercenti Provinciale di Caserta e da Smart Job Spa , che si terrà a Caserta, presso il Belvedere di San Leucio, mercoledì 9 giugno, con inizio alle ore 9,00.
Dalla riforma insoluta dei Centri per l’Impiego al Fondo Nuove Competenze, rifinanziato per 1 miliardo di euro, utile a introdurre nuove competenze digitali e green nel mondo del lavoro. Può nascere, forse, una nuova cabina di regia per la formazione. Ce ne parlano i promotori nel video qui sotto, presentando l’appuntamento.

L’evento è patrocinato dalla Provincia di Caserta, dal Comune di Caserta, dalla Camera di Commercio di Caserta, dall’Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili di Caserta e dall’Ordine dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Caserta. L’unione di intenti tra Confesercenti Provinciale di Caserta e Smart Job Spa, agenzia di intermediazione al lavoro, ha reso possibile l’organizzazione di questo evento.
Gli ammortizzatori sociali e le politiche attive sono gli strumenti indispensabili per fronteggiare le trasformazioni, gestire le criticità del mercato del lavoro e dare sostegno concreto alla transizione occupazionale.  Su questi temi verterà la discussione del simposio indirizzato alle imprese, ai professionisti del settore, ed a tutti gli operatori attivi nel comparto lavoro.

Interverranno il presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca; il Sindaco di Caserta, Carlo Marino; il presidente della Camera di Commercio di Caserta, Tommaso De Simone,; il presidente Provinciale di Confesercenti Caserta, Salvatore Petrella,; l’ad di Smart Job Spa, Giuseppe Di Donato; il presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, Gianfranco Ginolfi e il presidente dell’Ordine dei Commercialisti della Provincia di Caserta, Pietro Raucci.
Relazioneranno il presidente della III commissione lavoro presso la Regione Campania, Giovanni Mensorio sul tema “Le misure a sostegno dell’occupazione e delle imprese. A che punto siamo in Campania?”. E ancora, il responsabile del Centro per l’Impiego di Caserta, Lorenzo Gentile sul tema “Politiche attive: applicazioni e riscontri in Regione Campania”. E il presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, Gianfranco Ginolfi “Ammortizzatori Sociali e politiche attive”. Con Fabiana Leone, Branch manager di Smart Job Spa Caserta sul tema “Formazione e Politiche Attive nella transizione occupazionale”. Concluderà il convegno Patrizia De Luise, presidente nazionale di Confesercenti. I lavori del convegno saranno moderati da Alessio Gallicola.

Il calcio per cambiare il mondo? Il Napoli nel libro di Valter De Maggio

L’attività sportiva è una risorsa educativa importante per le nuove generazioni. Dalla disciplina per le sane abitudini alla formazione, dall’aggregazione alla condivisione, dall’integrazione all’inclusione sociale. Lo sport è alla base del benessere psicofisico e della prevenzione e grazie ad un circolo virtuoso contribuisce alla tutela dell’ambiente e della sostenibilità.

Eppure sembra che il divario tra lo sport e i giovani vada ampliandosi. Il pallone attira sempre meno i più piccoli; l’Italia, squadra in effetti senza troppi rincalzi, fallisce per la seconda volta la qualificazione ai Mondiali, per di più i numeri dicono che neanche un italiano su tre pratica sport, solo il 27 % della popolazione maggiorenne. Più della metà degli sportivi attivi ha almeno 45 anni. Emerge da tutto questo che i giovani fanno sempre meno sport, e sono una quota sempre più piccola anche tra gli appassionati che lo seguono dal vivo o sui media (solo l’8% è nella fascia 18/24 anni).

E gli atleti, beniamini del grande pubblico, sono sempre più testimonial oggi di importanti campagne di comunicazione rivolte al sociale. Lo sport diventa uno strumento di comunicazione importante per provare a cambiare qualcosa nel mondo: #NoToRacism; #NoWar. La SSC Napoli, con la partecipazione dei suoi giocatori, ha dedicato calendario 2022 alla lotta contro i cambiamenti climatici a salvaguardia del Pianeta.

Se ne parlerà a #Calcio #Passione #Cultura – Uno strumento per cambiare il mondo?Lo sport come valore educativo: formazione, aggregazione, integrazione e prevenzione, lunedì 16 maggio, alle ore 16:00
alla Città della Scienza
.
L’iniziativa intende sottolineare l’importanza dello sport come risorsa educativa:  eppure dati recenti attestano che i giovani praticano sempre meno attività fisica e per di più seguono meno sport e calcio dal vivo o sui media.
Cosa fare per determinare una inversione di tendenza? Ne discuteranno Valter De Maggio, Maurizio de Giovanni, Paolo Ascierto, Bruno Siciliano, Daniele Decibel Bellini, oltre ai due ex giocatori Francesco Montervino ed Emanuele Calaiò. Modererà la giornalista Annamaria Chiariello. Saluti istituzionali del presidente di Città della Scienza, Riccardo Villari. 

SED Caserta: appuntamento a maggio 2023

Conclusa con successo la prima edizione, SED Caserta dà appuntamento a maggio 2023.

SED Caserta: l’ultimo giorno della fiera all’A1 Expo

Oggi, l’ultimo giorno della fiera dell’edilizia digitale all’A1 Expo di Caserta. Ecco il programma di oggi al SED Caserta



Il SED a Caserta: successo della fiera dell’edilizia digitale all’A1 Expo

Successo della fiera dell’edilizia digitale all’A1 Expo di Caserta. Oggi, la seconda giornata del SED CASERTA. Ecco il programma di oggi.

Alla Coldiretti corsi di lingua per gli stranieri

Giuseppe Miselli

Corsi di assistenza linguistica per gli stranieri a Caserta, a partire da quelli ucraini. Sono partiti ieri nella sede della Coldiretti, in via Cesare Battisti a Caserta, i percorsi di assistenza linguistica, totalmente gratuiti, organizzati dal Cidis e destinati agli stranieri presenti sul territorio.

Sono una ventina gli iscritti, in maggioranza ucraini ma ci sono anche egiziani e senegalesi, che frequenteranno l’aula due volte a settimana, il lunedì e il venerdì, per i prossimi tre mesi. L’iniziativa, promossa nell’ambito del progetto ‘Passaparola’ – cofinanziato da Unione Europea, Ministero dell’Interno e Regione Campania – , ha l’obiettivo di fornire un supporto linguistico concreto ai cittadini immigrati, agevolarne l’inclusione sociale e fornire loro strumenti e competenze per affrontare al meglio la permanenza sul territorio italiano.

‘Abbiamo accolto con entusiasmo questa proposta di collaborazione del Cidis – ha detto il direttore di Coldiretti, Giuseppe Miselli, in occasione dell’inaugurazione del corso – e abbiamo messo immediatamente a disposizione gli spazi dell’associazione per lo svolgimento di questi percorsi linguistici. Al contempo siamo pronti a mettere in campo tutte le attività che saranno ritenute utili ed efficaci per andare incontro alle esigenze di un popolo, quello ucraino in particolare, che sta vivendo un momento drammatico e al quale va tutta la nostra solidarietà’.

‘Con questa iniziativa – è stato il commento di Bianca Grimaldi, docente di italiano L2 del Cidis – si consolida un rapporto di collaborazione di lunga data con la Coldiretti che ci consentirà di raggiungere un altro obiettivo di grande impatto sociale con la possibilità per tanti cittadini stranieri di integrarsi più facilmente sul territorio che li ospita’. Quello iniziato ieri è infatti il quinto corso attivato dal Cidis da quando è scoppiata la guerra in Ucraina. Tre laboratori ludico-didattici per i bambini in fuga dal conflitto sono in fase di svolgimento nella sede di corso Trieste mentre un quarto percorso di assistenza linguistica per adulti e bambini è tuttora ospitato nei locali della Cisl in via Ferrarecce e svolto in collaborazione con l’associazione Anolf.

La Primavera della Scienza, successo delle iniziative

Riccardo Villari

La scienza a portata di mano. Successo di pubblico a Città della Scienza per il ricco palinsesto dedicato a “La Primavera della Scienza” dal 16 aprile al 1°maggio. In oltre 15 mila hanno frequentato gli spazi di Città della Scienza per il periodo di laboratori, eventi e attività programmate dal 16 aprile al 1° maggio.

Un grande successo di pubblico, complici anche le iniziative quotidiane dedicate alla “Primavera della Scienza”, il piacere di riprendere le visite nei Musei da parte delle famiglie, delle scuole, dei turisti, e in generale la voglia di ritrovare la normale quotidianità dopo due anni di pandemia.

Città della Scienza ha rappresentato nell’ultimo mese con Corporea – Museo interattivo dedicato al Corpo Umano, il Planetario, gli interactive lab e i science show (attività tematiche sempre diverse e innovative) un punto di riferimento importante per il segmento turistico delle famiglie con bambini e ragazzi.

“Città della Scienza ha saputo costruire una identità precisa e ha dimostrato di essere un attrattore di pubblico importante per il turismo – dice il presidente Riccardo Villari – Siamo sollecitati quindi a continuare su questa strada puntando decisamente alla ricostruzione del nuovo Science Centre che ha grandi potenzialità e apre prospettive entusiasmanti per il ruolo futuro della Fondazione”.

Arriva il SED Caserta: formazione digital per l’edilizia del futuro

Caserta: al SED, Salone Edilizia Digitale più di 20 convegni e quasi 60 ore di formazione per ingegneri, architetti, geometri e periti. Dal 5 al 7 maggio presso il polo fieristico A1Expò di Caserta una tre giorni dedicata all’intera filiera dell’edilizia e delle costruzioni con un nutrito programmai di eventi di formazione con rilascio di CFP.

Il SED, il Salone dell’Edilizia Digitale in programma a Caserta dal 5 al 7 maggio prossimi sarà, a tutti gli effetti, la prima fiera dell’era post Covid: senza obbligo di Green Pass e senza mascherine al chiuso, in base alle recenti disposizioni governative.

Numeroso il programma dei convegni e dei seminari, molti dei quali con rilascio di CFP.

Tre le sale previste, una delle quali, interamente dedicata ad AIST, l’Associazione Italiana Software Tecnico che raggruppa alcune tra le più importanti software house italiane operanti nel campo dell’energetica, del calcolo strutturale e della sicurezza.

Tre i convegni istituzionali previsti in Arena AIST: giovedì 5 “Il microcosmo degli edifici civili in termini di prevenzione incendi” venerdì 6 “Oltre il Superbonus: verso gli obiettivi ONU 2030 per la progettazione sostenibile” mentre sabato 7 “Miglioramento sismico di strutture esistenti: casi pratici di progettazione e modellazione”. Nel pomeriggio si alterneranno speech tecnici da parte di una serie di aziende socie.

Tra gli altri eventi da segnalare quello organizzato da Blumatica venerdì 6 mattina dal titolo “Superbonus 110%: cosa cambia con l’ultima legge di bilancio 2022” e gli “Stati Generali del Cemento Armato” proposti da Soft.Lab venerdì 6 al pomeriggio.

Sarà presente al SED anche ISI – Ingegneria Sismica Italiana con l’evento dal titolo “Riqualificazione di edifici ed infrastrutture esistenti” e anche Codis con l’appuntamento “I nuovi Laboratori autorizzati per prove su strutture esistenti: certificazione del personale e dotazioni”.

Non mancheranno poi eventi sulla sicurezza, linee vita, digitalizzazione, BIM, edilizia e sud per approfondire tematiche legate al PNRR, alla transizione digitale ed ecologica. Sul sito della fiera è possibile visionare il programma completo degli eventi.

Sul sito della manifestazione fieristica, all’indirizzo https://www.sededilizia.com/visita/, è possibile iscriversi gratuitamente e ricevere via mail il proprio biglietto nominale che darà diritto all’ingresso durante i tre giorni e la possibilità di assistere a tutti gli appuntamenti formativi.

Il SED punta a coinvolgere tutto il mercato del Centro-Sud Italia della filiera dell’edilizia e delle costruzioni. Il salone sarà articolato su tre settori espositivi: Digitalizzazione e BIM, Materiali e soluzioni innovative, Attrezzature e macchinari. Durante la tre giorni previsto anche un nutrito programma eventi tra convegni, seminari e congressi, alcuni dei quali anche con rilascio di crediti formativi per professionisti.

Tra i patrocinatori dell’evento spiccano il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, il Consiglio Nazionale degli Architetti e il Collegio Nazionale dei Geometri, insieme ad una serie di associazioni di categoria ed altri enti.

Scarica il programma convegni.

22,036FansMi piace
0FollowerSegui
70,985FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Latest posts